domenica 15 gennaio 2012

...TEMPO ADDIO

Ero in giro per blog ed è sopraggiunta la tristezza perchè ho ripensato a quando qualche anno fa è nato il mio blog, a quanti progetti, a quanti lavori avrei potuto fare e pubblicare una volta libera dal lavoro.
Mi sembrava lontano il 2015 ma ero rassegnata ad aspettare e nel frattempo
sognavo e progettavo di continuare ad alzarmi presto, rassettare la casa, organizzare la spesa, il pranzo, la cena, il tempo da dedicare ai nipotini, ma il resto sarebbe stato tutto tempo a disposizione per dare sfogo alla mia creatività.
... Tutto è sfumato e pur di riuscire a realizzare qualcosa, sono costretta a rimanere sveglia fino a tarda notte ed a sacrificare i giorni di festa ...la domenica è l'unico giorno in cui mi posso rifugiare a tempo pieno nella mia Craft room e mettere in moto la mia amata macchina da cucire.
...ma la rabbia sopraggiunge quando alla sera della domenica non ho finito un lavoro e dovrò aspettare molto tempo, prima di dedicarmi nuovamente ai miei "piacevoli lavori"
Ora non sò di preciso quando andro in pensione... forse 2018 o il 2021
...Oh! come sono lontani e per quell'epoca io sarò vecchia e forse le mie mani tremeranno e non saranno in grado di tenere l'ago in mano.
Mannaggia... questa manovra proprio non ci voleva!
Ma se almeno si risolvesse qualcosa, se fossi certa che la nostra povera Italia si risollevasse da questa brutta crisi, che i nostri giovani fossero in grado di accedere al lavoro e crescere i propri figli con serenità, che ci fossero scuole ben organizzate, servizi efficienti sarei disposta anche a rinunciare per sempre alla pensione.
Scusate questo sfogo, ma avevo proprio bisogno di farlo perchè sento che il tempo vola e non riesco a realizzare tutto ciò che frulla nella mia testolina.
Buona Domenica... torno alla macchina da cucire!

1 commento:

Stefy ha detto...

Varrà il proverbio mal comune mezzo gaudio ?
Non so, però ti capisco benissimo. Io poi ho avuto la fortuna di iniziare a lavorare a 20 anni. Ma chissà quando potrò andare in pensione se continuano ad aumentare l'eta. . . . . . .
Stefy